Aggiornamenti degli algoritmi Google

Le modalità con cui la Big G sceglie come vadano ordinati tutti i possibili risultati di una ricerca cambiano con una frequenza tale da far ammattire i migliori professionisti SEO.

Per fare un po’ d’ordine sulla questione, di seguito potrai leggere un resoconto che ti chiarirà le idee sugli ultimi sviluppi in tema di Google Update.

23 giugno 2021 Google Spam Algorithm Update

Siamo inondati da spam ogni giorno. Le nostre caselle di posta sono piene di spazzatura e passiamo troppo tempo prezioso nel tentativo di liberarcene. A detta di Google quest’aggiornamento si muoverebbe proprio in tale direzione, mirando a combattere la spam. È stato distribuito in due pacchetti, rilasciati rispettivamente il 23 e il 29 giugno.

Rif. https://twitter.com/searchliaison/status/140774580279817830

15 giugno 2021 Google Page Experience Update

Comprendere come ragiona la “mente” di Big G è vitale per agire sul posizionamento in SERP. In questo campo le intenzioni di Google sono di dare sempre più importanza alla “user experience”. Il rollout dell’aggiornamento Page Experience è iniziato il 15 giugno per concludersi a fine agosto 2021. Questo Update ha messo in rilievo una serie di fattori che impattano sull’esperienza dell’utente come i Core Web Vitals, il protocollo HTTPS, l’assenza d’interstizi intrusivi, e la facilità d’uso per i dispositivi mobili.

Rif. https://developers. google.com/search/blog/2021/04/more-details-page-experience

02 giugno 2021 Core Update

Si investono tantissime risorse per migliorare il posizionamento in SERP. E c’è sempre il timore che le modifiche al “cervello” di Google possano vanificare i tuoi sforzi. E in effetti così è successo a seguito dell’aggiornamento dell’algoritmo di Google di giugno 2021, integrato da un secondo pacchetto rilasciato il mese successivo. Il rimescolamento delle carte in tavola e i tanti problemi che hanno afflitto diversi siti sono iniziati a emergere dopo circa un mese.

Rif. https://twitter.com/searchliaison/status/1400135428909371398

08 aprile 2021 Google Product Reviews Update

Offrire recensioni davvero approfondite e curate dei prodotti più richiesti del web conviene?O è meglio non sprecare risorse e limitarsi a considerazioni sintetiche nel campo delle reviews?La risposta arriva dall’aggiornamento di Google rilasciato ad aprile 2021. L’intenzione di fondo è quella di premiare con un miglior posizionamento in SERP i siti web che offrono recensioni di alta qualità. L’aggiornamento si applica solo alle recensioni in lingua inglese.

Rif. https://developers. google.com/search/blog/2021/04/product-reviews-update

04 dicembre 2020 Core Update

Una tempesta nel mare del posizionamento in pagina di ricerca Google!Chi analizza la volatilità delle classifiche SERP avrà notato come sia estremamente aumentata nel mese di dicembre 2020. Il “colpevole” è un nuovo Core Update di Google che ha avuto un impatto negativo su ancora più siti web rispetto al precedente aggiornamento di maggio. Chi si è chiesto cosa fosse successo a dicembre ora sa la risposta.

Rif. https://twitter.com/searchliaison/status/1334521448074006530

04 maggio 2020 Core Update

A partire da maggio 2020 c’è stato un altro terremoto nelle pagine di ricerca Google, con un massiccio aumento della volatilità delle classifiche. La causa sembra essere stata il nuovo Core Update di Google rilasciato proprio a maggio. I siti che ne hanno risentito maggiormente sono numerosi e sembrano appartenere per lo più ai settori più colpiti dal Covid-19.

Rif. https://twitter.com/searchliaison/status/1257376879172038656

22 gennaio 2020 Featured Snippets Update

Vi ricordate della famosa “posizione zero” nella SERP e di come i siti inclusi in un featured snippet potevano comparire due volte nella prima pagina?Google ha cambiato le regole del gioco con l’Update di gennaio 2020. Questo aggiornamento ha rimosso di fatto la posizione zero. Da allora i siti inclusi nei featured snippet sono considerati in posizione uno, e dunque non possono comparire due volte in prima pagina. Scelta giusta o no?

Rif. https://twitter.com/dannysullivan/status/1220094125480919040

14 gennaio 2020 Core Update

Big G si comporta spesso come un padre padrone con i suoi utenti. Controlla con maniacalità tutto quello che leggono su internet. Con il Core Update rilasciato a gennaio 2020 Google ha continuato su questa strada. Si è notato infatti che i siti colpiti da questo aggiornamento sono stati quelli cosiddetti YMYL Your Money or Your Life), che riguardano argomenti delicati come la salute, la finanza e le informazioni legali. Una nuova gatta da pelare per i professionisti SEO!

Rif. https://twitter.com/searchliaison/status/1216752087515586560

13 gennaio 2020

Far sì che le macchine possano capire sempre meglio il linguaggio umano. Questo l’obiettivo che Google avrebbe voluto raggiungere con il roll-out mondiale di BERT, lanciato in tutto il mondo, in ben 72 lingue, a gennaio 2020. BERT è stato sviluppato con l’idea di far capire al search engine le esatte intenzioni degli utenti che effettuano le ricerche. In precedenza la comprensione di Google nei confronti di ciò che veniva digitato lasciava spesso a desiderare. Con BERT la casa madre ha cercato di risolvere questo problema.

Rif. https://twitter.com/searchliaison/status/1204152378292867074

Ora sai come siamo arrivati a questo punto e quale direzione abbia intrapreso l’azienda americana negli ultimi 2 anni. Aver a che fare con i capricci di Google ogni giorno è già abbastanza frustrante. Sapere con più chiarezza quali siano stati gli ultimi eventi ti risparmierà ulteriori grane!

Fai marketing ascoltando, non strillando.
Un abbraccio.


Commenta questo post