Miglior hosting per blog

I diversi tipi di web hosting per blog

Il web hosting è disponibile in molti “sapori” diversi.

C’è l’hosting condiviso, il server privato virtuale (VPS), gestito, dedicato, cloud e quello per i rivenditori.

In qualità di consulente seo non posso non sottolineare come il budget in questo caso potrebbe compromettere le performance del progetto, per fare chiarezza dunque vediamoli tutti brevemente, così da darti una mano a scegliere consapevolmente ciò che può fare al caso tuo.

Miglior hosting per blog: I rischi (budget friendly) dell’Hosting condiviso?

L’hosting condiviso è il più comune tra i servizi di hosting dedicati ai nuovi blogger.

Perché? Semplice, è economico e facile da mettere su.

Idealmente l’hosting condiviso è paragonabile ad un dormitorio studentesco, e non certo uno dei migliori, c’è un bagno e una cucina in comune, gente che fa casino, spazi e possibilità ridotte al minimo.

A volte le cose sono tranquille ma certamente non mancano i momenti in cui qualcuno fa una festa rumorosa o fa scattare l’allarme antincendio e tutti corrono fuori dall’edificio nel cuore della notte.

Inoltre potrebbe accadere che una persona in tutta quella mischia possa ammalarsi per via di un brutto Virus. Quella persona sarà in contatto con tutti gli spazi comuni, proprio come te – Capisci che non si mettere bene non trovi?

Ecco perché spesso vengono infettati i siti, anche se hanno messo in atto misure di sicurezza per il loro sito web principale. Nella maggior parte dei casi, in queste circostanze, il problema è da ricondursi all’utilizzo di un hosting condiviso.

Il principale rischio per la sicurezza di un hosting condiviso si raggiunge quando si aggiungono molti siti sotto lo stesso account. In alcuni ambienti tutti i tuoi siti saranno dunque accessibili con lo stesso account FTP.

In caso di violazione della sicurezza o di infezione su uno qualsiasi di questi siti, questo tipo di configurazione implica che tutti gli altri siti (che potrebbero essere perfettamente aggiornati e protetti da WAF, ecc.) potrebbero essere compromessi.

Questa soluzione è adatta se non hai budget, personalmente però la sconsiglio perché in ottica SEO le prestazioni scarse (partendo dal TTFB) rischiano di far naufragare il tuo progetto.

Leggi anche: Così riduci i tempi di risposta del server TTFB su WordPress

Miglior hosting per blog: i vantaggi di VPS & WordPress gestito?

Questi piani di hosting sono molto più flessibili e se stai iniziando e sei un nuovo blogger, e probabile che il budget rientri tra i tuoi primi pensieri.

L’hosting di un server privato virtuale (VSP) equivale a vivere con dei coinquilini in un appartamento.

Mentre a differenza di prima hai il tuo bagno e la tua camera da letto, devi comunque condividere alcune delle risorse, come la cucina e il soggiorno, con i tuoi coinquilini.

È sicuramente un miglioramento rispetto al vivere in un dormitorio comune ma stai sempre in degli spazi condivisi.

In merito alle VPS non faticherai a trovare delle soluzioni di hosting WordPress gestito.

Questo tipo di hosting veloce è specifico per i blogger che utilizzano WordPress come sistema di gestione dei contenuti (CMS) e che vogliono avere la massima esperienza pratica nella costruzione del loro blog su WordPress.org.

Il vantaggio è quello di avere sempre un supporto tecnico che sorveglia il blog al fine di ottimizzarlo in termini di velocità e sicurezza.

Non a caso a mio avviso questo tipo di soluzione potrebbe rappresentare il miglior hosting WordPress per iniziare quando il traffico comincia ad arrivare.

Qui ti trovi davanti alla perfetta via di mezzo tra compromessi di budget e prestazioni. Se hai un basso budget ma ci tieni alle prestazioni SEO & UX faresti bene a scegliere un hosting di questo tipo.

Leggi anche: Miglior Hosting WordPress 2021 (SEO Oriented)

Miglior hosting per blog: Hosting dedicato!

Quando parliamo di hosting dedicato devi immaginare di possedere la tua casa! Non devi condividere le risorse o lo spazio vitale con nessuno. E puoi dedicarti a decorarla come ti pare a te. Con l’hosting dedicato, si ottiene un blog o un sito web super-veloce perché nessun altro sta assorbendo le risorse che influiscono sulla sua velocità.

Senza mezzi termini se il tuo budget te lo permette è il miglior hosting wordpress in assoluto. Fai però attenzione ad affidarti ad un hosting wordpress gestito perché potresti incappare nell’inghippo della configurazione del server (se non sei un sistemista lascia stare proprio).

Miglior hosting per blog: Ed il Cloud Hosting?

Il cloud hosting è come l’hosting condiviso, ma non c’è un solo server sul quale il tuo blog o il tuo sito web vengono ospitati. Ciò significa che se un server va giù, il tuo web host sposterà il blog su un altro server per mantenerlo attivo e funzionante.

È una buona soluzione se non puoi permetterti una VPS e trovi l’hosting condiviso troppo limitante.

Tendo sempre a sconsigliare un hosting Cloud eccessivamente economico, sono tanti i falsi miti dietro questa tipologia di servizio e personalmente farei molta attenzione nella scelta del fornitore.

Leggi anche: Hosting WordPress gestito: quando è meglio e per chi è adatto.

I 3 requisiti indispensabili dei migliori hosting per blog WordPress

Il supporto prima di tutto

Personalmente preferisco i servizi di hosting con il supporto tramite live chat perché mi permettono di prendere decisioni in un attimo. È importante infatti che prima di prendere qualsiasi decisione, si pongano prima le domande.

Specie se non sei tecnicamente all’altezza faticherai infatti a trovare le risposte che cerchi sui siti degli host.

Inoltre, avere una live chat a disposizione ti permette di valutare (e testare subito) la bontà del servizio clienti così da poter capire se stare la o fare retromarcia.

Impegno per troppi mesi? No grazie…

La maggior parte dei fornitori ti dirà di essere perfettamente in grado di fornirti il 99% di uptime garantito. Ma che significa esattamente?

Se il tuo database non funziona ad esempio, beh, il sito sarà ancora giù ed in casi come questi devi prepararti ad andartene.

Backup First!

Che si tratti del loro servizio di backup o di un servizio che si acquista per essere in grado di recuperare il sito quando le cose vanno a rotoli, questa è una caratteristica vitale per tutte le aziende.

Quei pochi euro (credimi) ti faranno risparmiare molti giorni di ansia, stress e caos.

Il miglior hosting per blog? Quello tarato sulle tue specifiche esigenze!

La migliore scelta dell’hosting per il tuo blog dipende ovviamente dal budget a disposizione.

In sintesi il mio suggerimento è quello di evitare soluzioni eccessivamente economiche perché troppo spesso influiscono in termini di prestazioni. Lato SEO è molto importante che il sito venga effettivamente servito bene perché in caso contrario potresti incorrere in problemi di scansione di googlebot, perdere punteggio sull’esperienza utente, crawl budget etc…

Se il tuo obiettivo è quello di capire come scrivere un blog e fare traffico, essere in condizione di soddisfare anche al minimo questi requisiti è indispensabile.

  • Poco budget? Meglio un cloud di un condiviso.
  • Qualche euro in più? Certamente una VPS.
  • Fai sul serio? a mio avviso il server dedicato resta sempre il top del top.

Fai marketing ascoltando, non strillando.
Un abbraccio.


Commenta questo post